Mercoledý 28 Settembre 2016
Campaniameteo - Versione dispositivi mobili
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
.:: Campaniameteo.it ::.
  CONTURSI TERME (SA): STAZIONE METEO E WEBCAM AD ALTA DEFINIZIONE    SALERNO, WEBCAM PER LE LUCI D'ARTISTA 2014    RAITO DI VIETRI SUL MARE (SA): NUOVA WEBCAM ALTA DEFINIZIONE    MARINA DI CAMEROTA, NUOVA WEBCAM SUL PORTO    SALERNO, NUOVA WEBCAM OFFERTA DA 'CASE VACANZE IL DUOMO'    ON LINE LA VERSIONE "MOBILE" DEL PORTALE CAMPANIAMETEO.IT PER SMARTPHONE    ON LINE LA WEBCAM SUL MONTE TERMINIO    VIETRI SUL MARE (Sa): WEBCAM AD ALTA DEFINIZIONE DALL'HOTEL VIETRI    SALERNO: NUOVAMENTE ON LINE LA WEBCAM VERSO LA COSTIERA AMALFITANA    MARINA DI EBOLI - CAMPOLONGO (Salerno): NUOVAMENTE ON LINE LA STAZIONE METEO, AFFIANCATA DALLA WEBCAM DAL GALATEA VILLAGE    NAPOLI, FUORIGROTTA: WEBCAM E METEO ALL'ISTITUTO "RIGHI"    MONTE FAITO (1100M): NUOVA STAZIONE DI RILEVAMENTO METEO    PROCIDA (NA): WEBCAM E STAZIONE METEO - BLUE DREAM SAILING CHARTER    Chitignano (Arezzo): webcam ad alta definizione    RECORD ASSOLUTO DI VISITATORI - IL 17 DICEMBRE 2010 IN 24 ORE IL NOSTRO SITO E' STATO VISITATO DA 21.892 UTENTI UNICI E HA AVUTO 1.564.658 DI ACCESSI.    SALERNO, WEBCAM PER LE "LUCI D'ARTISTA"     SALERNO, WEBCAM E METEO CON UV E RAD.SOLARE ALL'ISTITUTO NAUTICO    DUE NUOVE WEBCAM SUL LACENO - QUOTA 1400 METRI    VIETRI SUL MARE (SA) - E' ATTIVA UNA WEBCAM AD ALTISSIMA DEFINIZIONE    RAVELLO (SA) - E' ATTIVA LA WEBCAM DI VILLA RUFOLO - IN TEMPO REALE IMMAGINI AD ALTISSIMA DEFINIZIONE E DATI METEO    POPPI (Arezzo) - E' ON LINE LA PRIMA WEBCAM AD ALTA RISOLUZIONE    CAPRI, UNA WEBCAM AD ALTA RISOLUZIONE DALL'ISOLA DEL GOLFO DI NAPOLI    ISCHIA-CASAMICCIOLA: NUOVA STAZIONE METEO ON LINE    STAZIONE METEO E WEBCAM SUL MONTE RAIAMAGRA - LACENO QUOTA 1667 METRI. LA CENTRALINA ON LINE PIU' ALTA DELLA CAMPANIA    MARINA DI EBOLI-CAMPOLONGO: WEBCAM E METEO DAL GALATEA VILLAGE E SCUOLA WINDSURF    NUOVA WEBCAM AD ASCEA-VELIA PRESSO "MARE E MONTI"    NUOVA STAZIONE METEO DAVIS A SORRENTO - FRAZIONE PRIORA    DUE STAZIONI METEO DAVIS SULL'ISOLA DI PROCIDA.    NUOVA CENTRALINA METEO CON WEBCAM A AVELLINO    ATTENZIONE: ultimamente loschi individui contattano alcuni utenti di Campaniameteo divulgando notizie false sulla gestione del sito CLICCA QUI PER MAGGIORI INFO.    ATTIVA A META DI SORRENTO NUOVA STAZIONE METEO      
.:: Campaniameteo.it - SALERNO: MOSTRA SUI DIPINTI NAPOLETANI DEL SEI E SETTECENTO DAL VENETO ::.

SALERNO: MOSTRA SUI DIPINTI NAPOLETANI DEL SEI E SETTECENTO DAL VENETO
(Articolo letto 2417 volte)
Campaniameteo.it -

La mostra intende portare l’attenzione sulla fortuna del barocco napoletano, seguendo le tappe della progressiva affermazione degli artisti napoletani nell’area veneta. Sulla scorta degli ultimi studi sul collezionismo veneto, che attraverso la rilettura degli inventari delle famiglie nobili hanno portato a riscoprire l’interesse di collezionisti e committenti per i maggiori interpreti del barocco attivi in ambito meridionale, vengono ripercorse le fasi di intensificazione dei rapporti tra Napoli e Venezia, che misero in moto un fruttuoso interscambio, favorito anche dalla mediazione di figure autorevoli, come il Giogalli e il Samueli, i quali contribuirono a potenziare il mercato dell’arte tra Nord e Sud, secondo quanto testimoniato dalle fonti.

I dipinti esposti, provenienti dai principali musei del Veneto e da collezioni private, consentono di verificare sia l’apporto dei pittori napoletani alla trasformazione del linguaggio artistico, con riferimento alle fasi nodali del rinnovamento pittorico, sia la trasformazione del gusto della committenza veneta, maturato tra Sei e Settecento.

Viene dato risalto al protagonismo lagunare di Luca Giordano, da un lato in riferimento alla sua permanenza a Venezia, ma soprattutto riguardo al costante rapporto intrattenuto con i collezionisti veneti dagli inizi della sua attività fino al suo trasferimento in Spagna.
Il percorso espositivo consente di porre l’accento non solo sulle scelte operate dall’artista, inizialmente rivolte alla riproposta dell’esempio del Ribera in chiave tenebristica, ma anche di riesaminarne gli sviluppi in relazione alle proposte di Mattia Preti e di Francesco Solimena: specie in considerazione del processo di trasformazione dal Barocco all’Arcadia. L’affermazione del Solimena nel Veneto ha offerto occasione per riproporre il profilo dell’artista in merito alle sue proposte innovative, anche sul piano dell’iconografia profana, che nel determinare il successo dell’artista nel collezionismo veneto, gli aprirono la strada ad una risonanza di ambito europeo.
Un ruolo significativo ricopre all’interno della mostra la figura di Paolo De Matteis, la cui riscoperta nell’area padovana ha consentito di riesaminarne l’apporto soprattutto al confronto dei due massimi esponenti del barocco napoletano.

Un momento di integrazione tra indagine territoriale e verifica del collezionismo è stato riservato ad una sezione della mostra, all’interno della quale è possibile visualizzare l’ampia diramazione della pittura napoletana nell’area veneta, facendo ricorso ad un ampio corredo illustrativo.

Catalogo: La fortuna del Barocco Napoletano nel Veneto. Dipinti napoletani del sei e Settecento dal Veneto, a cura di Mario Alberto Pavone, Editore Claudio Grenzi, Foggia 2010.

Dal 23 dicembre 2010 al 30 gennaio 2011
Salerno, Pinacoteca Provinciale Palazzo Pinto (via dei Mercanti 63)
Orario: dal martedì alla domenica ore 9.00 - 19.30; chiuso lunedì
Telefono: 089 2583073