Mercoledý 28 Settembre 2016
Campaniameteo - Versione dispositivi mobili
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
.:: Campaniameteo.it ::.
  CONTURSI TERME (SA): STAZIONE METEO E WEBCAM AD ALTA DEFINIZIONE    SALERNO, WEBCAM PER LE LUCI D'ARTISTA 2014    RAITO DI VIETRI SUL MARE (SA): NUOVA WEBCAM ALTA DEFINIZIONE    MARINA DI CAMEROTA, NUOVA WEBCAM SUL PORTO    SALERNO, NUOVA WEBCAM OFFERTA DA 'CASE VACANZE IL DUOMO'    ON LINE LA VERSIONE "MOBILE" DEL PORTALE CAMPANIAMETEO.IT PER SMARTPHONE    ON LINE LA WEBCAM SUL MONTE TERMINIO    VIETRI SUL MARE (Sa): WEBCAM AD ALTA DEFINIZIONE DALL'HOTEL VIETRI    SALERNO: NUOVAMENTE ON LINE LA WEBCAM VERSO LA COSTIERA AMALFITANA    MARINA DI EBOLI - CAMPOLONGO (Salerno): NUOVAMENTE ON LINE LA STAZIONE METEO, AFFIANCATA DALLA WEBCAM DAL GALATEA VILLAGE    NAPOLI, FUORIGROTTA: WEBCAM E METEO ALL'ISTITUTO "RIGHI"    MONTE FAITO (1100M): NUOVA STAZIONE DI RILEVAMENTO METEO    PROCIDA (NA): WEBCAM E STAZIONE METEO - BLUE DREAM SAILING CHARTER    Chitignano (Arezzo): webcam ad alta definizione    RECORD ASSOLUTO DI VISITATORI - IL 17 DICEMBRE 2010 IN 24 ORE IL NOSTRO SITO E' STATO VISITATO DA 21.892 UTENTI UNICI E HA AVUTO 1.564.658 DI ACCESSI.    SALERNO, WEBCAM PER LE "LUCI D'ARTISTA"     SALERNO, WEBCAM E METEO CON UV E RAD.SOLARE ALL'ISTITUTO NAUTICO    DUE NUOVE WEBCAM SUL LACENO - QUOTA 1400 METRI    VIETRI SUL MARE (SA) - E' ATTIVA UNA WEBCAM AD ALTISSIMA DEFINIZIONE    RAVELLO (SA) - E' ATTIVA LA WEBCAM DI VILLA RUFOLO - IN TEMPO REALE IMMAGINI AD ALTISSIMA DEFINIZIONE E DATI METEO    POPPI (Arezzo) - E' ON LINE LA PRIMA WEBCAM AD ALTA RISOLUZIONE    CAPRI, UNA WEBCAM AD ALTA RISOLUZIONE DALL'ISOLA DEL GOLFO DI NAPOLI    ISCHIA-CASAMICCIOLA: NUOVA STAZIONE METEO ON LINE    STAZIONE METEO E WEBCAM SUL MONTE RAIAMAGRA - LACENO QUOTA 1667 METRI. LA CENTRALINA ON LINE PIU' ALTA DELLA CAMPANIA    MARINA DI EBOLI-CAMPOLONGO: WEBCAM E METEO DAL GALATEA VILLAGE E SCUOLA WINDSURF    NUOVA WEBCAM AD ASCEA-VELIA PRESSO "MARE E MONTI"    NUOVA STAZIONE METEO DAVIS A SORRENTO - FRAZIONE PRIORA    DUE STAZIONI METEO DAVIS SULL'ISOLA DI PROCIDA.    NUOVA CENTRALINA METEO CON WEBCAM A AVELLINO    ATTENZIONE: ultimamente loschi individui contattano alcuni utenti di Campaniameteo divulgando notizie false sulla gestione del sito CLICCA QUI PER MAGGIORI INFO.    ATTIVA A META DI SORRENTO NUOVA STAZIONE METEO      
.:: Campaniameteo.it - NAPOLI: "I GIGANTI DELLA MONTAGNA" di Luigi Pirandello ::.

NAPOLI: "I GIGANTI DELLA MONTAGNA" di Luigi Pirandello
(Articolo letto 2415 volte)

I GIGANTI DELLA MONTAGNA

di Luigi Pirandello

con

Enzo Vetrano

Stefano Randisi

di Napoli

Da martedì 15 a domenica 20 febbraio 2011

Orari: da martedì a sabato h. 21:00; mercoledì h. 17:30 e 21.00; domenica h. 17:30

Prezzi: da euro 15,00 a euro 32,00

Info: botteghino tel. 081.5499688


L'arrivo della "Compagnia della Contessa" alla Villa dove il Mago Cotrone e i suoi "scalognati" hanno scelto di vivere per isolarsi dalla "civiltà", è l'incontro fra due universi uguali e contrari.

La Compagnia, fedele all'idea di Poesia assoluta, si è ormai ridotta in miseria: nessuno, nel mondo, sembra più disposto ad ascoltare e comprendere. Ma ecco che arrivati alla Villa, come in un sogno, ciò che i teatranti cercano strenuamente sembra manifestarsi in quel luogo prodigioso: in un gioco fantastico di apparizioni e trasfigurazioni, di doppi e di identità rubate, la Villa e i suoi abitanti evocano e materializzano i personaggi, le scene, le atmosfere de La favola del figlio cambiato, l'opera che i poveri attori cercano di rappresentare senza più riuscirci.

Cotrone invita i suoi ospiti a rimanere, per creare insieme nuovi e favolosi incanti dei quali potranno godere lì dentro, solo per loro, ma la Contessa Ilse non può accettare di chiudersi tra quelle mura. La sua missione è di portare e far vivere la Poesia tra la gente, e decide quindi di affrontare il confronto con la realtà, a costo della sua stessa vita.

Il finale dell'opera - mai scritto - fu sognato e raccontato da Pirandello al figlio Stefano dopo una notte molto agitata, e vede soccombere Ilse nel suo estremo sacrificio.

Nel nostro allestimento il personaggio di Ilse, che incarna l'idea di purezza e necessità del Teatro, ha un volto che continuamente si sdoppia. Sparisce e riappare inaspettatamente, cambia timbro e intonazione della voce. E' forse Cotrone, detto il Mago - che ha conoscenza e pratica di virtù esoteriche - a ispirarne l'umore, a governare il suo essere, a decidere il suo apparire? E' lui che evoca il suo doppio e la fa rispecchiare in se stessa? O è la forza della nostra immaginazione?

Ilse è il Teatro. Deve vivere tra la gente, rischiare, offrirsi, inerme e vulnerabile, anche a un pubblico che forse non capirà il suo messaggio e che - come accade alla fine di questa storia - in un furore di violenza e ignoranza, la annienterà.

Vogliamo che la nostra Ilse ci lasci in dono il Teatro che non muore, come l'olivo saraceno che Pirandello sognò e descrisse al figlio prima di morire, quell'olivo che alla fine del terzo atto doveva rimanere al centro della scena, a rappresentare e contenere il passato, il presente e il futuro…

Stefano Randisi, Enzo Vetrano