Sabato 24 Settembre 2016
Campaniameteo - Versione dispositivi mobili
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
.:: Campaniameteo.it ::.
  CONTURSI TERME (SA): STAZIONE METEO E WEBCAM AD ALTA DEFINIZIONE    SALERNO, WEBCAM PER LE LUCI D'ARTISTA 2014    RAITO DI VIETRI SUL MARE (SA): NUOVA WEBCAM ALTA DEFINIZIONE    MARINA DI CAMEROTA, NUOVA WEBCAM SUL PORTO    SALERNO, NUOVA WEBCAM OFFERTA DA 'CASE VACANZE IL DUOMO'    ON LINE LA VERSIONE "MOBILE" DEL PORTALE CAMPANIAMETEO.IT PER SMARTPHONE    ON LINE LA WEBCAM SUL MONTE TERMINIO    VIETRI SUL MARE (Sa): WEBCAM AD ALTA DEFINIZIONE DALL'HOTEL VIETRI    SALERNO: NUOVAMENTE ON LINE LA WEBCAM VERSO LA COSTIERA AMALFITANA    MARINA DI EBOLI - CAMPOLONGO (Salerno): NUOVAMENTE ON LINE LA STAZIONE METEO, AFFIANCATA DALLA WEBCAM DAL GALATEA VILLAGE    NAPOLI, FUORIGROTTA: WEBCAM E METEO ALL'ISTITUTO "RIGHI"    MONTE FAITO (1100M): NUOVA STAZIONE DI RILEVAMENTO METEO    PROCIDA (NA): WEBCAM E STAZIONE METEO - BLUE DREAM SAILING CHARTER    Chitignano (Arezzo): webcam ad alta definizione    RECORD ASSOLUTO DI VISITATORI - IL 17 DICEMBRE 2010 IN 24 ORE IL NOSTRO SITO E' STATO VISITATO DA 21.892 UTENTI UNICI E HA AVUTO 1.564.658 DI ACCESSI.    SALERNO, WEBCAM PER LE "LUCI D'ARTISTA"     SALERNO, WEBCAM E METEO CON UV E RAD.SOLARE ALL'ISTITUTO NAUTICO    DUE NUOVE WEBCAM SUL LACENO - QUOTA 1400 METRI    VIETRI SUL MARE (SA) - E' ATTIVA UNA WEBCAM AD ALTISSIMA DEFINIZIONE    RAVELLO (SA) - E' ATTIVA LA WEBCAM DI VILLA RUFOLO - IN TEMPO REALE IMMAGINI AD ALTISSIMA DEFINIZIONE E DATI METEO    POPPI (Arezzo) - E' ON LINE LA PRIMA WEBCAM AD ALTA RISOLUZIONE    CAPRI, UNA WEBCAM AD ALTA RISOLUZIONE DALL'ISOLA DEL GOLFO DI NAPOLI    ISCHIA-CASAMICCIOLA: NUOVA STAZIONE METEO ON LINE    STAZIONE METEO E WEBCAM SUL MONTE RAIAMAGRA - LACENO QUOTA 1667 METRI. LA CENTRALINA ON LINE PIU' ALTA DELLA CAMPANIA    MARINA DI EBOLI-CAMPOLONGO: WEBCAM E METEO DAL GALATEA VILLAGE E SCUOLA WINDSURF    NUOVA WEBCAM AD ASCEA-VELIA PRESSO "MARE E MONTI"    NUOVA STAZIONE METEO DAVIS A SORRENTO - FRAZIONE PRIORA    DUE STAZIONI METEO DAVIS SULL'ISOLA DI PROCIDA.    NUOVA CENTRALINA METEO CON WEBCAM A AVELLINO    ATTENZIONE: ultimamente loschi individui contattano alcuni utenti di Campaniameteo divulgando notizie false sulla gestione del sito CLICCA QUI PER MAGGIORI INFO.    ATTIVA A META DI SORRENTO NUOVA STAZIONE METEO      
.:: Campaniameteo.it - "LA NOTTE DEI MUSEI" AL MUSEO DI PAESTUM IL 14 MAGGIO ::.

"LA NOTTE DEI MUSEI" AL MUSEO DI PAESTUM IL 14 MAGGIO
(Articolo letto 2431 volte)

Il Coro Pop dell’Università di Salerno e il gruppo Musicateneo Percussion Ensemble diventano protagonisti, assieme ai rispettivi nuovi cd, de “La Notte dei Musei” a Paestum.

I due gruppi dell’Associazione Musicateneo si esibiranno presso il Museo Archeologico di Paestum sabato 14 maggio con inizio alle ore 22.
L’esibizione rientra nella manifestazione “La Notte dei Musei” (http://www.lanottedeimusei.it), organizzata nei musei di tutta Europa con il patrocinio dell’Unesco e del Consiglio d’Europa.

Il programma di sabato sera al Museo Archeologico di Paestum prevede, con inizio alle ore 22, l’esibizione del Coro Pop dell’Università di Salerno, diretto dal maestro Ciro Caravano, e coordinato da Paolo Coccorese, in “We can do magic” – come da titolo del cd di brani di musica pop, rigorosamente a cappella, presentato un mese fa dal gruppo e dall’Associazione Musicateneo. A seguire, ci sarà l’esibizione del gruppo Musicateneo Percussion Ensemble del maestro Paolo Cimmino, con le danze di Milena Acconcia e di Terre Danzanti in “Invasioni”, cd di percussioni presentato ufficialmente lo scorso 5 aprile.

Coro Pop dell’Università di Salerno, dal 2006 a Fisciano si canta “a cappella” Il Coro Pop dell'Università di Salerno nasce nel 2006 per iniziativa dell'Associazione Musicateneo, sotto la direzione del Maestro Ciro Caravano ‐ noto al pubblico come uno dei cantanti, nonché produttore, arrangiatore e direttore, del gruppo vocale Neri per Caso ‐ e il coordinamento di Paolo Coccorese, docente di Microeconomia presso la Facoltà di Economia dell’Università di Salerno.

Il gruppo è composto da venticinque coristi, studenti, docenti e personale tecnico amministrativo dall'Ateneo salernitano. Il numero dei partecipanti varia annualmente poiché gli studenti, concluso il proprio percorso universitario, abbandonano il coro per iniziare una nuova esperienza di vita in ambito lavorativo e professionale. Il Coro Pop esegue brani celebri di musica leggera italiana e internazionale, rielaborati, rivisti e riarrangiati in modo originale dallo stesso direttore in chiave “a cappella”.

Accanto al desiderio di fare musica con impegno e passione in un'atmosfera complice e allegra, il Coro Pop si propone di rivisitare, attraverso nuove chiavi di lettura, alcuni famosi brani pop, esaltandone l'originalità dei motivi e la ricchezza dell'armonia. Il percorso formativo dura per tutto l’anno accademico: prende avvio all’inizio dei corsi universitari e si conclude a inizio estate. Durante l’anno il Coro è impegnato in diverse esibizioni anche fuori dalla provincia di Salerno. La formazione si caratterizza per la partecipazione a numerosi
eventi di natura solidale, come la raccolta fondi per iniziative e progetti di associazioni non profit.

La prima apparizione in pubblico del Coro risale al dicembre 2006 a Salerno, in occasione della raccolta fondi per Telethon. Il gruppo ha recentemente inciso il suo primo cd, “We can do magic”. Il cd si compone di undici tracce audio rigorosamente “a cappella”. La caratteristica del gruppo è quella di essere un coro che si compone di sole voci e non viene affiancato da strumenti di alcun tipo, ricalcando un po’ lo stile che ha reso famosi i “Neri per caso”. Le tracce sono un excursus attraverso i principali brani pop della storia musicale italiana, senza tralasciare qualche testo in inglese e con un pizzico di ironia che è il tratto distintivo del gruppo.

Musicateneo Percussion Ensemble, dal 2002 musica tradizionale Il gruppo Musicateneo Percussion Ensemble (MPE), diretto dal Maestro Paolo Cimmino, nasce nel 2002. L’ensemble nei suoi otto anni di vita ha visto l’alternarsi di studenti, ricercatori, docenti e personale tecnico‐amministrativo dell’Ateneo salernitano, mantenendo una media di trenta/trentacinque iscritti all’anno. Il repertorio a cui lavora il Maestro Paolo Cimmino riguarda in particolare la musica tradizionale, popolare ed extra‐colta (canti e danze rituali e religiose) dell’area Mediterranea e Nordafricana.

Lo studio del gruppo si concentra principalmente sulla tecnica dei tamburi a cornice (tamburello, tammorra, tar, bodran) e dei tamburi a calice (dijembe e darabuka), senza tralasciare l’interesse verso la tammurriata, tipica espressione musicale campana e della tarantella, eseguite in gran parte dell’Italia e studiate e invidiate in tutto il mondo. Paolo Cimmino è docente della cattedra di Strumenti a Percussione presso il Conservatorio di musica di Salerno (www.paolocimmino.net / www.myspace.com/paolocimmino). Di recente il gruppo ha presentato il suo primo cd, “Invasioni”.

Il cd rappresenta un viaggio attraverso la musica popolare e le identità musicali di tutti i popoli, Oriente e Occidente insieme, senza alcuna differenza.