Giovedý 29 Settembre 2016
Campaniameteo - Versione dispositivi mobili
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
.:: Campaniameteo.it ::.
  CONTURSI TERME (SA): STAZIONE METEO E WEBCAM AD ALTA DEFINIZIONE    SALERNO, WEBCAM PER LE LUCI D'ARTISTA 2014    RAITO DI VIETRI SUL MARE (SA): NUOVA WEBCAM ALTA DEFINIZIONE    MARINA DI CAMEROTA, NUOVA WEBCAM SUL PORTO    SALERNO, NUOVA WEBCAM OFFERTA DA 'CASE VACANZE IL DUOMO'    ON LINE LA VERSIONE "MOBILE" DEL PORTALE CAMPANIAMETEO.IT PER SMARTPHONE    ON LINE LA WEBCAM SUL MONTE TERMINIO    VIETRI SUL MARE (Sa): WEBCAM AD ALTA DEFINIZIONE DALL'HOTEL VIETRI    SALERNO: NUOVAMENTE ON LINE LA WEBCAM VERSO LA COSTIERA AMALFITANA    MARINA DI EBOLI - CAMPOLONGO (Salerno): NUOVAMENTE ON LINE LA STAZIONE METEO, AFFIANCATA DALLA WEBCAM DAL GALATEA VILLAGE    NAPOLI, FUORIGROTTA: WEBCAM E METEO ALL'ISTITUTO "RIGHI"    MONTE FAITO (1100M): NUOVA STAZIONE DI RILEVAMENTO METEO    PROCIDA (NA): WEBCAM E STAZIONE METEO - BLUE DREAM SAILING CHARTER    Chitignano (Arezzo): webcam ad alta definizione    RECORD ASSOLUTO DI VISITATORI - IL 17 DICEMBRE 2010 IN 24 ORE IL NOSTRO SITO E' STATO VISITATO DA 21.892 UTENTI UNICI E HA AVUTO 1.564.658 DI ACCESSI.    SALERNO, WEBCAM PER LE "LUCI D'ARTISTA"     SALERNO, WEBCAM E METEO CON UV E RAD.SOLARE ALL'ISTITUTO NAUTICO    DUE NUOVE WEBCAM SUL LACENO - QUOTA 1400 METRI    VIETRI SUL MARE (SA) - E' ATTIVA UNA WEBCAM AD ALTISSIMA DEFINIZIONE    RAVELLO (SA) - E' ATTIVA LA WEBCAM DI VILLA RUFOLO - IN TEMPO REALE IMMAGINI AD ALTISSIMA DEFINIZIONE E DATI METEO    POPPI (Arezzo) - E' ON LINE LA PRIMA WEBCAM AD ALTA RISOLUZIONE    CAPRI, UNA WEBCAM AD ALTA RISOLUZIONE DALL'ISOLA DEL GOLFO DI NAPOLI    ISCHIA-CASAMICCIOLA: NUOVA STAZIONE METEO ON LINE    STAZIONE METEO E WEBCAM SUL MONTE RAIAMAGRA - LACENO QUOTA 1667 METRI. LA CENTRALINA ON LINE PIU' ALTA DELLA CAMPANIA    MARINA DI EBOLI-CAMPOLONGO: WEBCAM E METEO DAL GALATEA VILLAGE E SCUOLA WINDSURF    NUOVA WEBCAM AD ASCEA-VELIA PRESSO "MARE E MONTI"    NUOVA STAZIONE METEO DAVIS A SORRENTO - FRAZIONE PRIORA    DUE STAZIONI METEO DAVIS SULL'ISOLA DI PROCIDA.    NUOVA CENTRALINA METEO CON WEBCAM A AVELLINO    ATTENZIONE: ultimamente loschi individui contattano alcuni utenti di Campaniameteo divulgando notizie false sulla gestione del sito CLICCA QUI PER MAGGIORI INFO.    ATTIVA A META DI SORRENTO NUOVA STAZIONE METEO      
.:: Campaniameteo.it - AULETTA E PERTOSA (Salerno): "FIL - IL SENTIMENTO DEI LUOGHI" (25/27 agosto 2011) ::.

AULETTA E PERTOSA (Salerno): "FIL - IL SENTIMENTO DEI LUOGHI" (25/27 agosto 2011)
(Articolo letto 2416 volte)

Il sentimento dei luoghi
Auletta- Pertosa (SA)
25 – 26 – 27 agosto 2011

Non c’è vita senza passione, non c’è futuro senza amore per il territorio. È questo l’abbrivo del festival FIL. Il sentimento dei luoghi, una tre giorni di cultura, arte e spettacolo a cura della Fondazione MIdA. Dal 25 al 27 agosto - in concomitanza con il Negro Festival - Auletta e Pertosa accoglieranno ospiti provenienti da tutta Italia.

Conoscersi e poi riconoscersi: l’obiettivo del festival è quello di mettere in rete i mille segni positivi disseminati nel Mezzogiorno d’Italia, nella consapevolezza che il buon governo sia la radice del buon vivere.

Il festival sarà il contest in cui l’Osservatorio permanente sul doposisma, diretto da Antonello Caporale, presenterà il rapporto 2011: La fabbrica del terremoto. Come i soldi affamano il Sud. Quest’anno il nuovo filone di indagine ha preso in esame i condizionamenti e le dinamiche innescate nelle aree terremotate, dall’intervento di sviluppo industriale programmato nella legge di ricostruzione (la 219/81). Una parte del progetto, realizzata da Lucia Lorenzoni e Nicola Zambli, è stata affidata all’Area Ricerche della Banca Monte dei Paschi di Siena; alle industrie del dopo terremoto in Campania e in Basilicata è rivolto il saggio di Pietro Simonetti (Regione Basilicata) e Stefano Ventura (Università di Siena); il rapporto include altresì uno studio antropologico di Teresa Caruso, ricercatrice dell’Università degli Studi di Bergamo, dedicato alla comunità terremotata di Caposele (AV). Completa il volume un’intervista a Gianfranco Viesti, presidente della Fiera del Levante.

Nel corso della presentazione, inoltre, si discuterà dell’imprescindibile esigenza di un riequilibrio demografico tra l’osso e la polpa del Sud, come l’intellettuale Manlio Rossi Doria icasticamente definiva le aree interne e la costa. La proposta è quella di un equo bilanciamento che passi attraverso la mobilità reticolare; un’operazione che non comporta il dispendio delle grandi opere, ma si esplica attraverso la riattivazione dei cosiddetti rami secchi delle ferrovie.

Il ripristino di un sistema ferroviario efficiente è oggi l'unica possibilità per garantire una mobilità sostenibile alle aree interne ormai disabitate. Ad esse la fabbrica del terremoto ha donato un surplus di case inutilizzate; di contro le aree costiere, sovraffollate, producono la fabbrica mangiasoldi dell’emergenza. Si tratta di uno squilibrio che restituisce un territorio ingovernabile, rendendo la vita impossibile sia a Napoli che sulle alture dell'Irpinia. Il Sud, ed è questa l’istanza fondamentale, non è affamato di soldi ma di buone e piccole opere.

Tanti gli ospiti che prenderanno parte al festival: quattro presidenti di regioni, dal Friuli alla Basilicata, passando per l'Umbria e la Campania; non solo, ci sarà il sindaco della città che si candida ad essere la nuova capitale del Mezzogiorno, e poi ancora il primo cittadino dell'Aquila, testimone del mercato del dolore dentro il quale è fiorita la cricca. Nel ricco parterre Giuseppe Acocella, rettore dell’Università Pio V; Franco Arminio, poeta e paesologo; Stefano Caldoro, presidente della Regione Campania; Giovanna Casadio, giornalista di Repubblica; Massimo Cialente, sindaco dell’Aquila; Giampaolo D'Andrea, docente di Storia Economica dell'Università della Basilicata; Vito Di Filippo, presidente della Regione Basilicata; Angelo Di Marino, direttore de La Città; Michele Emiliano, sindaco di Bari; Silverio Ianniello, vicepresidente dell’Ipalmo; Catiuscia Marini, presidente della Regione Umbria; Fausto Martino, Soprintendenza BAPPSAE Sa e Av; Aurelio Misiti, vice ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti; Marco Panara, giornalista di Repubblica; Sergio Rizzo, giornalista del Corriere della Sera; Alessandro Santoni, capo dell’ufficio ricerche di Monte dei Paschi di Siena; Renzo Tondo, presidente Friuli Venezia Giulia e Gianfranco Viesti, docente di Economia Applicata dell’Università di Bari.

La Fondazione MIdA, dunque, è pronta ad accogliere i numerosi ospiti nell’incantevole cornice di Auletta e Pertosa: “Grazie all’impegno della Fondazione – sottolinea il presidente Francescantonio D’Orilia - queste località hanno implementato, anno dopo anno, le proprie strutture ricettive ed oggi sono in grado di accogliere un numero sempre maggiore di visitatori provenienti da ogni parte del mondo, attratti non solo dall’interesse speleologico rappresentato dalle Grotte, ma anche dal desiderio di godere delle bellezze naturali della zona. La location ideale per questo festival. Una delle mission della Fondazione è, difatti, quella di riscoprire lo spirito che anima il territorio, riannodando i legami tra le persone ed i luoghi. Legami basati su passione, memoria e identità”.


Per informazioni dettagliate, itinerari turistici e contatti consultate il sito www.felicitainternalorda.it