Domenica 25 Settembre 2016
Campaniameteo - Versione dispositivi mobili
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
.:: Campaniameteo.it ::.
  CONTURSI TERME (SA): STAZIONE METEO E WEBCAM AD ALTA DEFINIZIONE    SALERNO, WEBCAM PER LE LUCI D'ARTISTA 2014    RAITO DI VIETRI SUL MARE (SA): NUOVA WEBCAM ALTA DEFINIZIONE    MARINA DI CAMEROTA, NUOVA WEBCAM SUL PORTO    SALERNO, NUOVA WEBCAM OFFERTA DA 'CASE VACANZE IL DUOMO'    ON LINE LA VERSIONE "MOBILE" DEL PORTALE CAMPANIAMETEO.IT PER SMARTPHONE    ON LINE LA WEBCAM SUL MONTE TERMINIO    VIETRI SUL MARE (Sa): WEBCAM AD ALTA DEFINIZIONE DALL'HOTEL VIETRI    SALERNO: NUOVAMENTE ON LINE LA WEBCAM VERSO LA COSTIERA AMALFITANA    MARINA DI EBOLI - CAMPOLONGO (Salerno): NUOVAMENTE ON LINE LA STAZIONE METEO, AFFIANCATA DALLA WEBCAM DAL GALATEA VILLAGE    NAPOLI, FUORIGROTTA: WEBCAM E METEO ALL'ISTITUTO "RIGHI"    MONTE FAITO (1100M): NUOVA STAZIONE DI RILEVAMENTO METEO    PROCIDA (NA): WEBCAM E STAZIONE METEO - BLUE DREAM SAILING CHARTER    Chitignano (Arezzo): webcam ad alta definizione    RECORD ASSOLUTO DI VISITATORI - IL 17 DICEMBRE 2010 IN 24 ORE IL NOSTRO SITO E' STATO VISITATO DA 21.892 UTENTI UNICI E HA AVUTO 1.564.658 DI ACCESSI.    SALERNO, WEBCAM PER LE "LUCI D'ARTISTA"     SALERNO, WEBCAM E METEO CON UV E RAD.SOLARE ALL'ISTITUTO NAUTICO    DUE NUOVE WEBCAM SUL LACENO - QUOTA 1400 METRI    VIETRI SUL MARE (SA) - E' ATTIVA UNA WEBCAM AD ALTISSIMA DEFINIZIONE    RAVELLO (SA) - E' ATTIVA LA WEBCAM DI VILLA RUFOLO - IN TEMPO REALE IMMAGINI AD ALTISSIMA DEFINIZIONE E DATI METEO    POPPI (Arezzo) - E' ON LINE LA PRIMA WEBCAM AD ALTA RISOLUZIONE    CAPRI, UNA WEBCAM AD ALTA RISOLUZIONE DALL'ISOLA DEL GOLFO DI NAPOLI    ISCHIA-CASAMICCIOLA: NUOVA STAZIONE METEO ON LINE    STAZIONE METEO E WEBCAM SUL MONTE RAIAMAGRA - LACENO QUOTA 1667 METRI. LA CENTRALINA ON LINE PIU' ALTA DELLA CAMPANIA    MARINA DI EBOLI-CAMPOLONGO: WEBCAM E METEO DAL GALATEA VILLAGE E SCUOLA WINDSURF    NUOVA WEBCAM AD ASCEA-VELIA PRESSO "MARE E MONTI"    NUOVA STAZIONE METEO DAVIS A SORRENTO - FRAZIONE PRIORA    DUE STAZIONI METEO DAVIS SULL'ISOLA DI PROCIDA.    NUOVA CENTRALINA METEO CON WEBCAM A AVELLINO    ATTENZIONE: ultimamente loschi individui contattano alcuni utenti di Campaniameteo divulgando notizie false sulla gestione del sito CLICCA QUI PER MAGGIORI INFO.    ATTIVA A META DI SORRENTO NUOVA STAZIONE METEO      
.:: Campaniameteo.it - NAPOLI, "L'ERBA CATTIVA...NON MUORE MAI" (Dal 2 Febbraio 2010) ::.

NAPOLI, "L'ERBA CATTIVA...NON MUORE MAI" (Dal 2 al 9 febbraio 2010)
(Articolo letto 2414 volte)

Armando Fusco presenta
una produzione KADIJA

Enzo Gragnaniello, Luigi Di Fiore

in
L’erba cattiva… non muore mai
di Bruno Colella - DAL 2 FEBBRAIO 2010

contrabbasso Erasmo Petringa
percussioni Emidio Petringa
chitarra Ezio Lambiase
percussioni a fiato Attilio Pastore

regia
Bruno Colella

costumi Graziella Pera

Protagonista, sul palco per la prima volta anche in veste di attore, Enzo Gragnaniello, uno dei più importanti autori ed interpreti della canzone napoletana. Vincitore di tre premi Tenco, autore di canzoni di successo per tanti interpreti italiani come Mia Martini, Ornella Vanoni e Andrea Bocelli ha partecipato al Festival di Sanremo nel 1999, Enzo Gragnaniello si cimenta questa volta in un testo che racconta la sua vita e la sua città.


Accanto a lui Luigi Di Fiore e quattro musicisti che accompagneranno le sue canzoni e la narrazione della storia. ''L’erba cattiva… non muore mai'', che riprende il titolo dell'ultimo album di Gragnaniello, è stato scritto da Bruno Colella che ne ha curato anche la regia e racconta di un regista e un attore che si trovano a scrivere il testo di uno spettacolo su Napoli.

E’ dunque un viaggio attraverso la città partenopea, i suoi vicoli, le sue strade, le sue difficoltà e le sue contraddizioni. ''L’erba cattiva…non muore mai'' parla attraverso la musica, i ricordi e la vita vissuta del suo interprete principale, Enzo Gragnaniello, ma protagoniste sono anche le immagini proiettate sul palco e le parole che raccontano la speranza di una vita che non si lascia mai completamente sopraffare dalle mille difficoltà.

Oltre ai due attori, sul palco c'è la musica di Gragnaniello, le sue canzoni più significative, le più famose, quelle struggenti che raccontano la sua infanzia, la sua vita, la sua città, che interpreta accompagnato da Erasmo Petringa al violoncello, Ezio Lambiase alla chitarra, Emidio Petringa alle percussioni e Attilio Pastore alle percussioni a fiato. Sul palco insieme a Gragnaniello e Di Fiore anche Vincenzo Capitano.

Un famoso musicista e un attore-regista vengono scritturati da un misterioso produttore per uno spettacolo teatrale che racconta Napoli e il mondo intero, la sua magia, le sue luci e ombre. Un musicista, nato nel vicolo più stretto di Napoli, con alle spalle una vita spericolata di quelle vere, Enzo Gragnaniello e l'attore Luigi Di Fiore si incontrano come vecchi amici in un albergo con vista sui Quartieri Spagnoli e, tra chiacchiere e ricordi, partono per una viaggio ideale attraverso una Napoli che diviene specchio e simbolo dei contrasti del mondo intero, con le sue bellezze altere e le sue miserie, la disperazione e la speranza.

E' questo il pretesto per uno spettacolo che racchiude in sé i brani più noti del musicista, accanto ai dialoghi tra lui e l'attore, quando imbastiscono il loro copione, fra passeggiate nei Quartieri Spagnoli e ricordi. La messa in scena si muove quindi su tre piani, quello musicale, quando Gragnaniello accompagnato dai musicisti canta le canzoni del suo repertorio, quello della prosa, quando si cimenta come attore nei duetti con Luigi Di Fiore o assiste divertito e commosso ai suoi monologhi, quello audiovisivo, quando sulle tre grandi pareti mobili vengono proiettate immagini e filmati di repertorio insieme ad opere originali di videoartisti. Enzo e Luigi chiacchierano con ironia tra frammenti di immagini, suoni e corridoi di luce, ripercorrendo la loro vita di artisti o soffermandosi su tematiche scottanti e toccanti come la paura, la violenza, le morti bianche, il sovraffollamento delle carceri, l'emarginazione.

Teatro Bellini - Teatro Stabile di Napoli
Da martedì 2 a domenica 9 febbraio 2010
"L'ERBA CATTIVA… NON MUORE MAI”
Orari: da martedì a sabato ore 21:00; mercoledì ore 17:30 e 21:00; domenica ore 17:30
Prezzi: da euro 15,00 a euro 32,00
Info: botteghino tel. 081.5499688