Sabato 24 Settembre 2016
Campaniameteo - Versione dispositivi mobili
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
.:: Campaniameteo.it ::.
  CONTURSI TERME (SA): STAZIONE METEO E WEBCAM AD ALTA DEFINIZIONE    SALERNO, WEBCAM PER LE LUCI D'ARTISTA 2014    RAITO DI VIETRI SUL MARE (SA): NUOVA WEBCAM ALTA DEFINIZIONE    MARINA DI CAMEROTA, NUOVA WEBCAM SUL PORTO    SALERNO, NUOVA WEBCAM OFFERTA DA 'CASE VACANZE IL DUOMO'    ON LINE LA VERSIONE "MOBILE" DEL PORTALE CAMPANIAMETEO.IT PER SMARTPHONE    ON LINE LA WEBCAM SUL MONTE TERMINIO    VIETRI SUL MARE (Sa): WEBCAM AD ALTA DEFINIZIONE DALL'HOTEL VIETRI    SALERNO: NUOVAMENTE ON LINE LA WEBCAM VERSO LA COSTIERA AMALFITANA    MARINA DI EBOLI - CAMPOLONGO (Salerno): NUOVAMENTE ON LINE LA STAZIONE METEO, AFFIANCATA DALLA WEBCAM DAL GALATEA VILLAGE    NAPOLI, FUORIGROTTA: WEBCAM E METEO ALL'ISTITUTO "RIGHI"    MONTE FAITO (1100M): NUOVA STAZIONE DI RILEVAMENTO METEO    PROCIDA (NA): WEBCAM E STAZIONE METEO - BLUE DREAM SAILING CHARTER    Chitignano (Arezzo): webcam ad alta definizione    RECORD ASSOLUTO DI VISITATORI - IL 17 DICEMBRE 2010 IN 24 ORE IL NOSTRO SITO E' STATO VISITATO DA 21.892 UTENTI UNICI E HA AVUTO 1.564.658 DI ACCESSI.    SALERNO, WEBCAM PER LE "LUCI D'ARTISTA"     SALERNO, WEBCAM E METEO CON UV E RAD.SOLARE ALL'ISTITUTO NAUTICO    DUE NUOVE WEBCAM SUL LACENO - QUOTA 1400 METRI    VIETRI SUL MARE (SA) - E' ATTIVA UNA WEBCAM AD ALTISSIMA DEFINIZIONE    RAVELLO (SA) - E' ATTIVA LA WEBCAM DI VILLA RUFOLO - IN TEMPO REALE IMMAGINI AD ALTISSIMA DEFINIZIONE E DATI METEO    POPPI (Arezzo) - E' ON LINE LA PRIMA WEBCAM AD ALTA RISOLUZIONE    CAPRI, UNA WEBCAM AD ALTA RISOLUZIONE DALL'ISOLA DEL GOLFO DI NAPOLI    ISCHIA-CASAMICCIOLA: NUOVA STAZIONE METEO ON LINE    STAZIONE METEO E WEBCAM SUL MONTE RAIAMAGRA - LACENO QUOTA 1667 METRI. LA CENTRALINA ON LINE PIU' ALTA DELLA CAMPANIA    MARINA DI EBOLI-CAMPOLONGO: WEBCAM E METEO DAL GALATEA VILLAGE E SCUOLA WINDSURF    NUOVA WEBCAM AD ASCEA-VELIA PRESSO "MARE E MONTI"    NUOVA STAZIONE METEO DAVIS A SORRENTO - FRAZIONE PRIORA    DUE STAZIONI METEO DAVIS SULL'ISOLA DI PROCIDA.    NUOVA CENTRALINA METEO CON WEBCAM A AVELLINO    ATTENZIONE: ultimamente loschi individui contattano alcuni utenti di Campaniameteo divulgando notizie false sulla gestione del sito CLICCA QUI PER MAGGIORI INFO.    ATTIVA A META DI SORRENTO NUOVA STAZIONE METEO      
.:: Campaniameteo.it - POZZUOLI: "VIDOMEGON", MOSTRA-REPORTAGE DI ALESSIA CAPASSO ::.

POZZUOLI: "VIDOMEGON", MOSTRA-REPORTAGE DI ALESSIA CAPASSO
(Articolo letto 2414 volte)

Klab Kestè Laboratories

presenta

Vidomegon
Vivere l’infanzia nel mercato di Dantokpa
mostra reportage di Alessia Capasso
curatrice del progetto Elisabetta Patera

Inaugurazione alle ore 19.30 (12 febbraio 2010), con aperitivo “San Ginger”

Centinaia di Vidomegon vivono e lavorano nel Grand Marché de Dantokpa, il più grande mercato dell'Africa Occidentale. Nella tradizione del Benin, le Vidomegon erano bambine affidate dalle famiglie delle zone rurali ad un tutore/tutrice, spesso parenti, con lo scopo di garantirne una migliore educazione e formazione.

Negli ultimi trenta anni quest'antica tradizione è mutata e oggi le bambine Vidomegon sono sfruttate come manodopera gratuita, poi cacciate e lasciate per strada una volta raggiunta l’età adolescenziale.

Verso i 14-15 anni, poiché l’età comporterebbe l’istituzione di un salario, le ragazze sono allontanate dalla famiglia di affidamento, diventando Vinonmegon (non più presso qualcuno). Si ritrovano, di conseguenza, sole, senza educazione di sorta, prive di legami sociali cui fare riferimento e, soprattutto, portando con sé le tracce, non sempre visibili, degli abusi subiti e dell’infanzia negata.

Persi i contatti con la famiglia d’origine, queste ragazze hanno ben poche strade da percorrere dinanzi a loro. Lavori di sussistenza, prostituzione e matrimoni affrettati sono le più comuni.

Dantokpa, che in lingua fon significa “il serpente nei pressi del fiume”, è il centro delle attività commerciali di Cotonou, in cui donne e bambine sono protagoniste e motore primario del mercato. Anche per questo motivo, il simbolo di Dantokpa è una creatura col busto e il volto di donna e la coda di una sirena, circondata da due serpenti.

In esso si svelano superstizioni e credenze, antiche e attualissime: i serpenti, tra paludi e ammassi di rifiuti, solitudini e violenze, troppo spesso inghiottono il destino di queste bambine.

Il reportage attraversa questo labirintico mercato, una città nella Città, per svelare la trama delle quotidianità di bambine e ragazze private di diritti universalmente riconosciuti (educazione, istruzione, giochi, tempo libero) e soprattutto di affetto.

Il reportage è stato realizzato nel 2008 ed è stato promosso dall’Ong Ricerca e Cooperazione (www.ongrc.org), con il co-finanziamento del Ministero degli Affari Esteri Italiano. Le foto in esposizione saranno in vendita al prezzo simbolico di 50 euro. L'intero ricavato sarà devoluto a favore della tutela delle ragazze vinonmegon a Cotonou, nel Benin. Per ulteriori informazioni sul progetto http://www.ongrc.org/lang/ita/cgi-bin/gk.pl?pg=prg_vinonmegon.

Alessia Capasso espone al Kestè D’Inner (Pozzuoli)
vernissage venerdì 12 febbraio 2010, finissage giovedì 25 febbraio 2010
L’esposizione sarà aperta al pubblico dal mercoledì alla domenica, dalle ore 20.30
Info al numero 0813031239 (Kestè D’Inner), email
media@keste.it