Lunedý 26 Settembre 2016
...per installare una stazione meteo o una webcam clicca qui
Campaniameteo.it
Basilicatameteo.it
Basilicatameteo.it
Basilicatameteo.it
Basilicatameteo.it
Basilicatameteo.it
.:: Basilicatameteo.it ::.
.:: Basilicatameteo.it - Pignola (Potenza: "Percorsi umani" (28 novembre 2009) ::.

Pignola (Potenza): "Percorsi umani" (28 novembre 2009)
(Articolo letto 2415 volte)

 

28 novembre 2009 - Ore 18:00
Oasi WWF - Lago Pantano di Pignola (Potenza) 
"PERCORSI UMANI" 
II^ Edizione

Zer0971 Associazione di Promozione Sociale e l'Assessore alle Politiche Sociali, Pace e Immigrazione della Provincia di Potenza organizzano la seconda edizione della manifestazione "Percorsi Umani"; l'iniziativa recepisce le istanze provenienti dalla società civile tese all'informazione e sensibilizzazione della solidarietà tra i popoli, nell'ottica del più ampio dibattito nazionale e transnazionale che s'incentra sull'attualità della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, sulla natura etnocentrica della dichiarazione stessa e sulla necessità di tutelare i diritti umani nella società della globalizzazione.

La manifestazione prevede un "percorso" attraverso diverse forme artistiche quali: il cinema, il teatro e la fotografia; il primo appuntamento avrà come tema "L'acqua quale diritto universale", si svolgerà Sabato 28 Novembre, a partire dalle ore 18.00 presso l'Oasi WWF - Lago Pantano di Pignola (PZ), saranno proiettati i cortometraggi: "Una Goccia Tira l'Altra" e "Le Acque di Chenini", a cura di Ethnos Film, a cui seguirà dibattito.

Ingresso Libero


"Una Goccia Tira l'Altra" di Elisa Mereghetti
La responsabilità individuale e collettiva per la gestione della risorsa più preziosa, dalle scuole alle famiglie agli amministratori locali. Non dimenticando che l'acqua risparmiata nel Nord del mondo può diventare elemento di sviluppo per i Paesi del Sud.


"Le Acque di Chenini" di Elisa Mereghetti
L'oasi di Chenini (Tunisia) è l'unica oasi del Mar Mediterraneo, un piccolo angolo di paradiso in pericolo. I palmeti scompaiono, le sorgenti d'acqua che la rendono rigogliosa non ci sono più, sostituite dalle pompe che erogano acqua a caro prezzo. Ad aggravare la situazione la falda che si abbassa di anno in anno per colpa dei cementifici e lo sviluppo dell'industria dei fosfati che provoca inquinamento e malattie.