Lunedý 26 Settembre 2016
Campaniameteo - Versione dispositivi mobili
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
Campaniameteo.it
.:: Campaniameteo.it ::.
.:: Campaniameteo.it - Museo Provinciale di Capua: informazioni, le sezioni, cosa vedere, le mostre e come arrivare ::.

MUSEO PROVINCIALE CAMPANO di CAPUA (Caserta)
(Articolo letto 2416 volte)

Indirizzo: Palazzo Antignano, via Roma 68 - 81043 Capua (CE)


Telefono: 0823 – 62 00 35;   0823 – 62 00 76;    Fax: 0823 – 62 00 35


Orario: Da martedì a sabato: 09.00-13.30;  domenica: 09.00-13.00; chiuso il lunedì.
Per le scuole è obbligatorio prenotare l’ingresso: tel. 0823 – 62 00 76, 0823 – 62 00 35.


Per arrivare
Capua, in provincia di Caserta, dista dal capoluogo circa 11 km. L’aeroporto di Napoli-Capodichino è distante 35,4 km.
•    in automobile, l’uscita più vicina dall’autostrada A1 (circa 8 km dal centro della città) è quella del casello di Capua.
•    in autobus, utilizzando le linee di trasporto pubblico ACMS (tel. 0823 - 321252;
•    In treno, la stazione ferroviaria dista 1 km dal centro della città.
Visite guidate:  È previsto il servizio di visite guidate, prenotando ai numeri 0823 – 62 00 76,   0823 – 62 00 35



L’apertura del museo risale al 1874. Amedeo Maiuri lo definì «il più significativo della civiltà italica della Campania», per l’immenso patrimonio di testimonianze relative a  Osci, Etruschi, Sanniti, Romani, Longobardi, ma anche Normanni, Svevi, Angioini, Aragonesi, Spagnoli e così via. Sede del Museo è lo storico palazzo Antignano, del IX sec..
Il Museo  ospita:


•    una sezione archeologica con il lapidario Mommsen, la più ricca raccolta di epigrafi dell’agro campano, dopo quella del Museo Archeologico Nazionale di Napoli,
collezione delle “Madri”, statue in tufo del periodo tra il VI e il II sec. a.C.,  che riproducono quasi tutte una figura femminile seduta con un bambino in braccio, collezioni di vasi e terrecotte. Interessanti le iscrizioni in lingua osca su pilastrini di tufo o fittili detti iuvilas. Collezione di monete e medaglie;  
•    una sezione medievale, con marmi romanici, capitelli e pilastrini dal X al XII sec., sculture appartenenti alla porta fatta erigere da Federico II presso il Volturno come ingresso monumentale per Capua, sculture rinascimentali napoletane, iscrizioni e stemmi di famiglie capuane, angioine e aragonesi.
•    Una Pinacoteca: un enorme affresco, che decorava l’abside della Chiesa di S. Salvatore Piccolo a Capua: l’Assunzione di Maria. Il Museo, inoltre, il maggior numero di opere del pittore Francesco Liani: 36, di cui 16 sono ritratti della famiglia reale di Carlo di Borbone e Maria Amalia di Sassonia. In un’altra sala sono esposti quadri della famiglia Savoia.
Una biblioteca  annessa al Museo, è  la più importante di Terra di Lavoro per numero dei volumi a stampa, manoscritti, pergamene, carte geografiche e stampe (circa 70.000).




© 2012 Società Meteorologica Mediterranea s.r.l.
Corso. G. Garibaldi, 23 - 84123 Salerno
P.IVA e Cod.fiscale: 04652260656
Tel. 089.8423334 - Fax 089.234450 - e-mail: info@campaniameteo.it
Utenti online: 141